La cripta posta al centro dell'ampio ingresso alle strutture sottostanti la Nuova Aula Liturgica, è un luogo di raccoglimento e di preghiera, ancora da strutturare ed abbellire.
Nei progetti dovrebbe ospitare il corpo del Beato Nicola Saggio da Longobardi e qualificarsi come luogo per l'adorazione Eucaristica continua.