Sul lato sinistro del Santuario sorge, su due piani, la foresteria. Originariamente vi si accedeva dalla sala ora adibita alle candele votive. Il fabbricato, come si evince dal bulino realizzato nel 1704 da Pierre Mortier, fu realizzato nei primi decenni del XVIII sec. e nella parte centrale si sviluppa sull'antico ponte di accesso.