Data la novità che il carisma della penitenza quaresimale portava nella Chiesa, S. Francesco chiese insistentemente al Papa di approvargli una Regola tutta propria.
Rom
a invece, per non andare contro le deliberazioni del Concilio Laternanse IV, gli chiedeva di prendere una delle Regole già approvate dalla Chiesa. S. Francesco insistette a lungo finché l'autorità della Chiesa lo accontentò.
Furono così approvate per i frati quattro stesure della Regola, tre approvate da Alessandro VI (1493, 1501, 1502) e una da Giulio II (1506); per le monache una sola (1506), per i terziari tre (1501, 1502, 1506).