E' la Tunica indossata dal Santo. Da essa traspare l'essenzialità e l'estrema povertà testimoniata e vissuta dal Santo Eremita di Paola.
Nella biogr
afia del Santo scritta da un discepolo Anonimo, suo contemporaneo, è evidenziato come Francesco fosse essenziale ed austero anche nella sua immagine esteriore. Non fù mai visto, continua l'autore, con indumenti diversi dalla sua Tunica che non toglieva "né di giorno e né di notte...... e nonostante vivesse in antri umidi e maleodoranti, egli emanava un gradevole profumo di muschio".