FOTOsmstellaIl 30 maggio, a conclusione del mese mariano, alcuni pellegrini della Parr. S. Maria della Stella di Palagiano (TA) hanno voluto rendere omaggio, accompagnati dalla presenza forte di San Francesco di Paola, la B.V.Maria. E proprio in questo luogo e in tale casuale circostanza che, durante la celebrazione eucaristica presieduta da P. Francesco Trebisonda, i pellegrini hanno potuto apprendere di questa stessa condivisa devozione a Maria con il titolo della Stella, con il Sacro Ordine dei Minimi che, ne conserva la storia a Napoli.

 

 

FOTO2comGrotaglieL’1 giugno, la comunità di Grottaglie (TA), paese natio di P. Francesco Marinelli, Correttore Generale dell’Ordine dei Minimi, ha fatto ritorno nel luogo simbolo del culto verso San Francesco di Paola. Nonostante la comunità grottagliese abbia il suo profondo culto verso il Taumaturgo paolano, ha vissuto questo momento spirituale con profonda commozione e riconoscenza.

 

 

 

FOTO3equipenotredameIl 2 giugno, le delegazioni della Calabria-Sicilia-Campania-Lazio dell’Equipe Notre Dame (movimento laicale di spiritualità coniugale), hanno sostato al Santuario di Paola per un momento di formazione, approfondendo lo scoprire e realizzare nel loro vivere quotidiano, il progetto di Dio. In tale occasione, inoltre, si sono soffermati nel conoscere la figura del Santo Patrono della Calabria, guardandolo come modello per vivere i valori del Vangelo.

 

 

unitalsiCoriglianoLo scorso 16 giugno, la sezione di Corigliano Calabro del gruppo Unitalsi, guidata dalla presidente Carmela Gaccione e accompagnata dall’assistente spirituale don Maurizio Biondino, ha trascorso una casuale domenica con gli ammalati, nel Santuario di Paola. Il pellegrinaggio ha portato tutti, attraverso la figura di San Francesco, ad avvicinarsi in maniera sempre più forte a Dio, ma in modo particolare ha portato quegli uomini e quelle donne di qualunque età, ad approfondire quella “Charitas” del Patrono della Calabria, come segno di quell’amore che inscindibilmente collega l’impegno ad amare prossimo!

 

pellegrPolistenaDomenica 7 luglio 2013, la città di Polistena (RC) ha rinnovato il suo pellegrinaggio al Santuario di Paola e la sua devozione verso San Francesco. Il pellegrinaggio annuale dei polistenesi è stato possibile ancora una volta, grazie ai mezzi puntualmente messi a disposizione dalla ditta “Lirosi Autoservizi”. Simone e Matteo Lirosi, giovani titolari della ditta, raccontano che tale pellegrinaggio nasce dalla volontà del nonno Antonio nel 1953, per la sua instancabile devozione e il suo forte legame verso il Santo della Calabria, lasciandone il prosieguo al figlio Agostino, padre dei giovani titolari e recentemente scomparso. L’amore verso questo Santo, la famiglia Lirosi l’ha saputo trasmettere costantemente nel loro territorio, tant’è che ogni anno accorrono in centinaia e di diverso stato sociale, esclusivamente voluto nella prima domenica di luglio perché si è così liberi dagli impegni lavorativi e scolastici. Dopo la scomparsa di questi uomini che hanno segnato la storia dell’imprenditoria calabrese, Simone e Matteo, porteranno avanti questa consolidata tradizione, perché sia sempre, non solo quel momento in cui si esce dalla solita routine quotidiana, ma quel momento in cui, per l’intercessione di San Francesco, cresca quel bagaglio umano e spirituale. I polistenesi hanno siglato quest’altro momento della loro storia con la celebrazione eucaristica presieduta da Don Pino de Masi, vicario generale della Diocesi di Oppido-Palmi, nel quale ha esortato i fedeli di guardare a Francesco per vivere nella logica del vangelo.

 

pellegrini_sapriAnche il comune di Sapri, puntualmente ogni terza settimana di luglio, festeggia solennemente San Francesco di Paola, Patrono della Gente di Mare. La festa, resa ogni anno particolare per la processione marittima, è seguita oltre che dai cittadini sapresi anche da numerosissimi turisti che per l’occasione vengono a trascorrere qualche giorno di riposo. La comunità parrocchiale dell’Immacolata, anche quest’anno, il martedì successivo alla festa e, accompagnati dal rispettivo parroco Don Nicola Romano, ha rinnovato il pellegrinaggio al Santuario di Paola, per rendere grazie al Signore per il modello di vita concesso alla Chiesa, affinché ognuno, dall’insegnamento e dalla testimonianza di Francesco, possa trarre l’impegno vero e concreto nel perseguire la strada del bene

 

 

pellegriniGenovaSabato 28 settembre, la Parr. S. Margherita di Marassi (GE), accompagnata da P. Francesco Lia, ha sostato con gioia nel cuore spirituale dell’Ordine dei Minimi, al Santuario di Paola, prima di recarsi a Paterno Calabro, per la professione temporanea all’interno della famiglia religiosa minima, di un loro giovane parrocchiano, Fra Francesco Rizzotto. Anche loro, in questo particolare pellegrinaggio sui passi di San Francesco di Paola, intenti a scoprire l’autentico pellegrinaggio della vita, hanno quindi fatto esperienza dell’uomo che ritrovi se stesso, per riscoprire i valori della solidarietà, della testimonianza, dell’amore e della pace, uscendo dalla solitudine interiore e riscoprire la gioia dell’incontro con un Dio che lo ama, per mezzo del suo figlio.