STORIA DEL CONVENTO E DELLA CHIESA

La presenza dei Frati "Paolotti" (così il popolo catanzarese chiama affettuosamente i Minimi) sono presenti in Catanzaro sin dal 1572, chiamati dall'Università del tempo.
Soppresso il convento dalle infauste leggi civili del 1809, i frati dovettero abbandonare la città e vi ritornarono dopo un'assenza lunga 160 anni. Le pratiche per il ritorno dei religiosi presero l'avvio il 2 aprile 1969, quando il Superiore Provinciale di Paola, il M.R.P. Andrea Lia ne fece ufficialmente richiesta all'ecc.mo Arcivescovo Monsignor Armando Fares, Ordinario del luogo. Resasi disponibile la Parrocchia di Santa Croce al Pontepiccolo, il 2 ottobre dello stesso anno, la parrocchia con annessa canonica è stata affidata pleno iure e in perpetuum all'Ordine dei Minimi. Primo parroco e superiore di comunità fu P. Francesco Gatto che prestò giuramento il 23 ottobre.
Non fu possibile riprendere l'antica sede conventuale lasciata nel 1809, perché non disponeva di una canonica adeguata alle esigenze di una comunità religiosa parrocchiale, essendo stato il convento demolito e al suo posto costruite delle abitazioni civili.
La chiesa parrocchiale fu disegnata dall'architetto Franco Domestico. Ricchissima d'oggetti artistico religiosi. Ricordiamo principalmente il grande tabernacolo in ferro battuto a forma di corona di spine, opera Giovambattista Votta di Maida e le statue di legno della Madonna del Miracolo e di S. Francesco , entrambe sostenute da preziosi piedistalli in marmo.
La parrocchia di S. Croce è sede dal 1996 dello studentato Minimo della Provincia. Annessa alla parrocchia opera anche la scuola materna "S. Francesco", tenuta dalle Suore Francescane Elisabettiane di Padova.

PRINCIPALI ATTIVITÀ SVOLTE
Le attività sono legate alla vita parrocchiale con una forte diffusione della figura di S. Francesco nei vari ambiti pastorali (liturgia, catechesi, opere di carità). In particolare vi è una particolare attenzione al mistero della Riconciliazione e della Predicazione con appuntamenti mensili (Celebrazione comunitaria del Sacramento della Riconciliazione) e settimanali (Lectio Divina).

LA FESTA DEL SANTO
La festa del nostro Santo Padre si svolge il 2 giugno d'ogni anno, preceduta da un novenario di preparazione che coinvolge le varie categorie parrocchiali e non (Giornata della famigli, della Caritas, degli ammalati, dei Marinai, ecc.). Il culto a S. Francesco ha avuto nel passato una grande diffusione, con manifestazioni esterne oggi purtroppo scomparse. Si sta cercando di rinverdire e far ricrescere questa devozione, soprattutto con la pia pratica dei 13 venerdì e con iniziative varie riguardanti la figura di S. Francesco.

INDIRIZZI E RECAPITI
Comunità Studentato PP. Minimi
Parrocchia Santa Croce
Via Madonna dei Cieli, 51
88100 Catanzaro
Tel. 0961 701066 begin_of_the_skype_highlighting 0961 701066 end_of_the_skype_highlighting - Fax 0961 742199