Repubblica Ceca - Vranov

VRANOV U BRNA, REPUBBLICA CECA

La chiesa della Natività della B.V. Maria a Vranov u Brna fu costruita tra gli anni 1620-1624 dal Principe Massimiliano di Liechtenstein (1578-1643) e dalla sua consorte, Anna Černohorská di Boskovice, Terziaria Minima. In seguito all´accordo del Principe con il Provinciale della Provincia boemo-germanica dell´Ordine dei Minimi, P. Antoine Pillot, steso a Rabensburg in Austria il 4 settembre 1633, sono venuti nel 1638 nel nuovo Convento i primi dodici Minimi francesi, provenienti dalla Provincia di Borgogna. Il Principe ha donato alla nuova Comunità il castello Mořice, colla residenza d´estate per l´Ordine, il borgo Ti?tín ed i paesi Srbce, Pavlovice, Vitčice e Nemochovice. La famiglia dei Principi di Liechtenstein ha scelto il Santuario quale luogo della loro sepoltura: nella cripta, sotto la chiesa attuale, riposano 56 membri della Famiglia, tra i quali quattordici sovrani del Principato di Liechtenstein dal periodo 1627-1938. La volta della chiesa fu affrescata tra gli anni 1738-1748 da Giovanni Giorgio Etgens (1693-1757). Le statue sono opera dello scultore Andrea Schweigel (1735-1812). Sugli altari laterali si trovano le tele di Giovanni Giorgio Etgens - S. Francesco di Paola; Martino Giovanni Schmidt (1718-1801)-S. Francesco di Sales e S.Giovanni Nepomuceno; Francesco Antonio Maulpertsch (1724-1796) - Santa Famiglia e Quattordici Santi Ausiliatori; Andrea Schweigel - S. Francesco d´Assisi. L´altare maggiore porta la tela di Paul Troger - SS.ma Trinità.
L´Imperatore Giuseppe II soppresse il Convento nel corso delle sue riforme il 12 ottobre 1784, la Comunità fiorente contava allora ventidue religiosi. La Biblioteca conventuale, di 2.303 volumi, fu donata all´Università di Olomouc. Intera Provincia germano-boemo-ungarica dell´Ordine dei Minimi, cui Necrologio evidenzia 800 decessi tra gli anni 1625-1787, sparì nel 1796 colla soppressione dell´ultimo Convento di Vienna. La Comunità minima è ritornata a Vranov il 30 agosto 1992. Attualmente è composta da cinque Padri, un Fratello laico e due candidati.
Tranne le solite attitività parrocchiali e la cura dei pellegrini, la Comunità contribuì notevolmente, su scala nazionale, alla preparazione del Grande Giubileo del 2000 attraverso gli incontri ecumenici dell´Iniziativa di Riconciliazione di Slavkov (1996-2002) ed il lavoro della Commissione Giovanni Hus della Conferenza Episcopale Ceca (1993-2000, Convegni Internazionali Bayreuth 1993, Roma-Pontificia Università Lateranense 1999). In segno di riconoscenza l´Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca conferì nel 2000 al P. Franti?ek J. Holeček, O.M. la Medaglia di Jan Patočka e la Conferenza Episcopale Ceca costituì nell´aprile del 2001 presso il nostro Convento il Centro di Storia della Chiesa della Conferenza Episcopale Ceca. Attualmente si dirige da Vranov la redazione del Manuale di Storia della Chiesa della Boemia, Moravia e Slesia (Istituto storico dell´Accademia delle Scienze) e la sezione storica del Progetto Austerlitz 2005 (Bicentenario della Battaglia dei Tre Imperatori 1805). P. Holeček insegna la Storia della Chiesa all´Università Palacký di Olomouc ed all´Università Masaryk di Brno. Presso il Convento svolge la sua attività anche il Centro spirituale di San Francesco di Paola (ritiri spirituali, convegni, conferenze).
Festa liturgica del Santo Fondatore: 4 maggio


Indirizzo: Paulánský konvent
664 32 VRANOV u Brna 7
Repubblica Ceca
Tel.: 00420 541 239 023 begin_of_the_skype_highlighting 00420 541 239 023 end_of_the_skype_highlighting
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.