scrittaultima

Il Monastero di clausura

monasteroSul monte a sinistra del Santuario, si erge il monastero delle claustrali Minime, intitolato a “Gesù – Maria”.
L’insediamento delle Monache è abbastanza recente, giacché i lavori di costruzione del monastero iniziarono nel 1987.
L’assenza, proprio a Paola, città natale del Fondatore, del ramo femminile dell’Ordine fu visto dai Frati come un vuoto da colmare necessariamente e così, prima padre Tarcisio Pisani e poi padre Giuseppe Fiorini Morisini diedero il via all’iter che fece giungere le prime sorelle nel 1993, accolte da padre Francesco Marinelli.
L’anno successivo, a lavori ultimati, l’arcivescovo di Cosenza – Bisignano Dino Trabalzini inaugurò il monastero, consacrò l’altare ungendolo col sacro crisma e mise in vigore la clausura papale.

Nel 2004, il monastero “Gesù – Maria” di Paola è stato fuso con quello spagnolo di Móra d’Ebre, istituito nel 1894 e intitolato al “Sacro Cuore di Gesù”, nel senso che entrambi sono retti dalla medesima comunità. La ragione di questa fusione è da riscontrare nella comunione d’intenti dei due monasteri, data dall’osservanza radicale della Regola dettata da san Francesco di Paola, così come espressamente richiesta dalla Venerabile Suor Filomena Ferrer, fondatrice della comunità di Móra d’Ebre.

www.minimepaola.it

DIRETTA LIVE